logo
ONG
13 Giu 2008

LINK 2007 SUL PROCESSO DI COSTITUZIONE DI UN’ASSOCIAZIONE DELLE ONG DI TERZO LIVELLO

Contributo della rete di Ong LINK 2007 al processo di costituzione di un’associazione delle Ong di terzo livello che valorizzi le singole Ong e le loro reti associative. 

Tra le finalità statutarie di Link 2007 vi è la promozione e sviluppo di forme di dialogo e di collaborazione tra organizzazioni non governative, organizzazioni sociali, istituzioni pubbliche italiane e internazionali, mondo della comunicazione, soggetti privati maggiormente attenti alle problematiche della povertà nel mondo e della cooperazione internazionale.

Alla luce della finalità riportata Link 2007 intende adoperarsi per valorizzare e fare crescere il protagonismo della cooperazione non governativa italiana, sia attraverso la propria azione a favore dello sviluppo e del superamento delle emergenze nei paesi terzi e sia tramite la partecipazione attiva al dibattito politico sulle scelte e gli strumenti della cooperazione italiana ed internazionale. Link 2007 e le ONG ad essa associate saranno soggetti attivi in entrambi i campi.

Link 2007 rappresenta ONG italiane di medie e grandi dimensioni (nel contesto italiano) direttamente e attivamente impegnate nella definizione e realizzazione di iniziative di cooperazione allo sviluppo. Si tratta di realtà tra loro differenti ma con comunanza di valori e di finalità e con la comune visione sopra richiamata. Il mondo della cooperazione non governativa italiano è molto articolato e al suo interno si collocano Organizzazioni di diversa dimensione, con modalità operative differenziate, in alcuni casi più centrate sul sostegno a soggetti locali che non sulla diretta realizzazione di progetti di cooperazione. Esistono federazioni, aggregazioni regionali, soggetti attivi nel campo della solidarietà internazionale, organizzazioni radicate in Italia e appartenenti a famiglie europee internazionali.

Link 2007 riconosce, in questa pluralità di soggetti aggregativi, una potenziale risorsa a disposizione di grandi obiettivi comuni a tutta la cooperazione non governativa: la lotta alla povertà, la promozione dei diritti dei popoli e di ogni singola persona e l’impegno per lo sviluppo.

E’ per questo che, parallelamente e accanto al protagonismo politico e culturale di questa pluralità di aggregazioni – associazioni di II livello, quali la stessa Link 2007 – occorre adoperarsi per il consolidamento di un soggetto politico in grado di rappresentare l’insieme del mondo non governativo attivo in Italia. Si tratta di un’esigenza delle Ong ma anche delle istituzioni pubbliche e private italiane e internazionali interessate alla cooperazione allo sviluppo.

Alla luce dell’articolazione e della differenziazione del mondo non governativo italiano, un’Associazione in grado di rappresentarlo nella sua interezza, valorizzando le aggregazioni di II livello esistenti e future, potrà caratterizzarsi come realtà di III livello, come luogo di sintesi tra diverse impostazioni culturali, metodologiche e operative, ancorate però stabilmente alla visione e alla mission della cooperazione non governativa e agli obiettivi strategici richiamati. E’ legittimo e comprensibile che le ONG abbiano visioni e idee differenti.

Sarebbe strano il contrario se si considera che esse sono espressioni della società civile, al suo interno articolata e pluralista. E’ per questo che occorre dare poi vita ad una realtà che le possa rappresentare tutte, accrescendone il peso politico, l’attendibilità e la capacità di interlocuzione.

Una realtà di questo tipo richiede un’identità statutaria ed organizzativa chiara e comprensibile, alla cui formalizzazione sta lavorando un gruppo “ad hoc” dell’Associazione delle ONG italiane. Link 2007 ritiene però che accanto ad un percorso “tecnico” si imponga una riflessione politica, sulla “vision”, cioè sulla prospettiva d’insieme verso la quale il mondo non governativo vuole andare. E’ per contribuire a questo processo che Link 2007 ha formalizzato la sua posizione.

Secondo Link 2007 un’Associazione di ONG italiane di III livello dovrebbe avere le seguenti caratteristiche, organizzative e strategiche:

  • Riconoscere come ricchezza il protagonismo, operativo e politico, delle realtà associative di II livello che la compongono;
  • Proporsi come luogo di sintesi per la realizzazione di iniziative di lobby e advocacy di interesse comune al mondo non governativo;
  • Proporsi come soggetto politico visibile e riconosciuto alle istituzioni italiane, europee e internazionali e all’opinione pubblica italiana;
  • Avere una struttura agile, idonea al coordinamento delle varie istanze rappresentate;
  • Assumere tra le sue esplicite finalità la tutela degli interessi delle ONG italiane, sia in riferimento alle istituzioni e sia in rapporto all’opinione pubblica.

Link 2007 propone a tutte le ONG italiane questo percorso politico.

Link 2007 su terzo livello Associazione Ong 13.10.2008

Nino Sergi

Presidente emerito di Intersos, che ha fondato nel 1992 e di cui è stato segretario generale e presidente. In precedenza, dal 1983 fondatore e direttore dell’Iscos-Cisl, istituto sindacale per la cooperazione allo sviluppo. Nel 1979 direttore del Cesil, centro solidarietà internazionale lavoratori, fondato con le comunità di immigrati a Milano. Operaio e sindacalista. Tra gli anni '60 e '70 formatore in Tchad. Studi di filosofia in Italia e di teologia in Francia.